NEWS

QUALI NORME PER SCARPE ANTINFORTUNISTICHE E ABBIGLIAMENTO DA LAVORO?


QUALI NORME PER SCARPE ANTINFORTUNISTICHE E ABBIGLIAMENTO DA LAVORO?

 

QUALI NORME PER SCARPE ANTINFORTUNISTICHE E ABBIGLIAMENTO DA LAVORO?


Come scegliere scarpe antinfortunistiche e abbigliamento da lavoro?

Andare a comprare un paio nuovo di scarpe antinfortunistiche o dei vestiti da lavoro è sempre difficile: troppe sigle, marchi, modelli e indicazioni da seguire! Il rischio, diciamocelo, è quello di andare un po' a caso, seguendo il consiglio di un collega o semplicemente prendendo la scarpa o la giacca che ci piace di più, senza badare troppo
alle norme europee sulla sicurezza.

Proviamo a fare un po' d'ordine e a vedere quali calzature da lavoro e quale abbigliamento professionale dobbiamo scegliere secondo i regolamenti e le norme che sono state pensate negli anni per tutelare la sicurezza dei lavoratori in ogni settore. Naturalmente con la guida di U-Power, il vostro partner per la sicurezza!

 

FACCIAMO CHIAREZZA SULLE NORME SULLA SICUREZZA


Se vieni a comprare il tuo abbigliamento da lavoro da U-Power probabilmente sai già che siamo un punto di riferimento per tutto quello che riguarda la sicurezza di calzature e abiti professionali per moltissimi professionisti. Se ancora non sei un nostro cliente speriamo di convincerti a rivolgerti a noi, anche con questo articolo in cui cerchiamo di
chiarire bene quali siano le norme europee per i DPI di terza categoria, come appunto guanti da lavoro, scarpe antinfortunistiche, abbigliamento protettivo e abbigliamento ad alta visibilità.

 

1. LE NORME DI SICUREZZA PER LE SCARPE ANTINFORTUNISTICHE
2. QUALI SONO LE NORME UE PER L'ABBIGLIAMENTO AD ALTA VISIBILITÁ?
3. LA NORMATIVA EUROPEA PER L'ABBIGLIAMENTO DA LAVORO

 

Esaminiamo punto per punto i diversi DPI.

 

1. LE NORME DI SICUREZZA PER LE SCARPE ANTINFORTUNISTICHE

Nelle norme EN ISO 20344:2011 e EN ISO 20345:2011 vengono definiti i codici con cui si identificano le scarpe antinfortunistiche come “calzature di sicurezza” secondo i livelli di protezione che forniscono: SB, S1, S2, S3, S4 e S5. Tutte le scarpe con queste marchiature hanno il puntale rinforzato e sono antiscivolo, mentre solo dalla S1 in su sono anche scarpe antistatiche da lavoro con la suola resistente agli idrocarburi.

Le scarpe antinfortunistiche più performanti hanno caratteristiche aggiuntive: le S2 e le S3 resistono anche alla penetrazione dell'acqua, mentre le S3 e S5 hanno anche una lamina che protegge dalla perforazione della suola della scarpa.

Una terza normativa, la EN ISO 20346:2011 definisce invece un'altra classe di scarpe antinfortunistiche, le “calzature di protezione” identificate con le sigle PB, P1, P2, P3, P4 e P5. Si tratta, sostanzialmente, di scarpe con le stesse caratteristiche dette sopra, ma con la punta rinforzata che regge solo urti più leggeri.

Infine, la EN ISO 20347:2012 ha poi definito delle scarpe senza punta rinforzata, chiamate “calzature professionali” e identificate dai codici O1, O2 e O3. In generale, però, conviene guardare bene la marcatura di ogni modello per vedere quali caratteristiche il produttore ha aggiunto a quelle di base.

  

2. QUALI SONO LE NORME UE PER L'ABBIGLIAMENTO AD ALTA VISIBILITÁ?

Lavorare all'esterno, soprattutto quando la visibilità è scarsa, può essere un'attività molto rischiosa e per questo esistono degli abiti da lavoro ad alta visibilità che servono proprio a dare sicurezza in queste situazioni, particolarmente quando si lavora in zone con macchinari in movimento e automezzi.

Ad esempio, noi di U-Power vi proponiamo la linea di abbigliamento da lavoro Hi Light che segue la normativa europea in materia, la UNI EN ISO 20471:2017 che recepisce le precedenti BS EN ISO 20471:2013/A1:2016.

Nella normativa sono indicate tre classi per gli indumenti professionali che possono essere marcati come capi ad alta visibilità, dalla 3 (maggiore visibilità) alla 1 (minima visibilità da garantire). Gli elementi che, secondo la norma, devono garantire l'alta visibilità sono due: le bande riflettenti, che permettono di essere visibili di notte, e il tessuto fluorescente giallo o arancione che invece garantisce la visibilità alla luce del sole.

I vestiti da lavoro ad alta visibilità della linea Hi Light di U-Power sono di classe 2 e, secondo quanto disposto dalla normativa europea, indossandone due (ad esempio giacca e pantaloni) si ottiene il massimo risultato, come se indossassimo un solo capo di classe 3.

 

3. LA NORMATIVA EUROPEA PER L'ABBIGLIAMENTO DA LAVORO

Per l'abbigliamento da lavoro in genere, al di là di quello ad alta visibilità, vale, innanzi tutto, la norma UNI EN ISO 13688:2013 che ci dà i requisiti generali che deve avere un indumento di protezione. Questa norma prevede che, oltre ad alcuni requisiti minimi che devono essere sempre garantiti, si possano aggiungere, riportandoli sulla nota informativa che deve sempre essere conservata finché si usa uno di questi DPI, altre caratteristiche specifiche. Le prestazioni aggiuntive sono individuate da norme particolari e il loro livello segnalato sulla marcatura.

Ad esempio, la protezione dalla pioggia è regolata dalla norma UNI EN 343/2008 che individua 3 classi di prestazione per gli abiti da lavoro impermeabili, mentre la protezione contro gli ambienti freddi è l'argomento della norma UNI EN 14058:2004.

Inoltre, i guanti da lavoro, come sapete, sono particolarmente importanti come mezzi di protezione e, infatti, ci sono diverse normative europee che si occupano di loro: la EN 420 fornisce i criteri generali di protezione, la EN 511 riguarda la protezione dal freddo, mentre la EN 388 dei rischi meccanici.

 

Alcuni di voi si chiederanno ora: quali sono gli abiti da lavoro adatti alla mia professione?

Dipende, naturalmente, dal tipo di rischi a cui siete sottoposti mentre lavorate, ma possiamo dirvi, con certezza, che troverete un consiglio qualificato e i migliori DPI di terza categoria rivolgendovi a U-Power!

Caro lettore, ci auguriamo che l’articolo sia stato di tuo gradimento. 
Se vuoi approfondire l’argomento e vuoi ulteriori informazioni, non esitare a contattarci attraverso il form sottostante.
Il nostro personale tecnico sarà lieto di rispondere alle tue domande nel più breve tempo possibile.


Tu domandi, U-POWER risponde!

  Acconsento al trattamento dei dati personali   Privacy policy